La Bisalta · Redazione · 14 Ottobre 2021

NO VAX CONTRO L’ORDINE DEI MEDICI

Scritte minatorie davanti all’entrata

Dopo le violenze del weekend che hanno coinvolto le principali città italiane, nella mattina dell’11 ottobre la sede dell’Ordine dei Medici di Cuneo è stata vandalizzata con scritte e manichini infamanti. Un cartello con la scritta “Si medici, no pusher” e due figure in cartonato, una grande e una più piccola, con la scritta “Vittima del D.L. 44/2021” questo è ciò che gli utenti dell’Ordine e tutti i passanti hanno visto davanti all’ingresso dell’Ordine medesimo.

ARTICOLO COMPLETO SU "IL GIORNALE DEL PIEMONTE E DELLA LIGURIA"